Spedizione GRATUITA da €30 per l'Italia | Promo -10% Newsletter | Tel. +39 377 376 5172

WeMarche in Tavola: I Gianduini

Per Carnevale vi presentiamo una ricetta super originale dello chef pasticciere Raffa’s Bakery dove la tradizione marchigiana incontra un pizzico di innovazione. 

Questa volta andremo a sperimentare l’unione tra il limone e la gianduia per una ricetta particolarissima di limoncini facili e veloci da preparare. 

E’ la storia di limoncini golosi che non hanno resistito alla tentazione e si sono “pappati” lo zucchero Aromatizzato al Gianduia Lalli. 

Da qui nascono I Gianduini! 

Buon divertimento e buon appetito!

Ingredienti:

500 g farina per dolci 85 g zucchero

60 g latte

85 g burro fuso

Ricetta Gianduini di Raffaele Miccini

1 bustina di lievito chimico in polvere

100 g uova sgusciate (circa 2)

La buccia grattugiata di 1 limone non trattato 1 pizzico di sale

Per la farcitura:

60 g zucchero

40 g zucchero Aromatizzato Gianduia Lalli La buccia grattugiata di 2 limoni non trattati

Inserire dentro un contenitore o in planetaria la farina con il lievito chimico in polvere ed un pizzico di sale. Mescolare le polveri ed unire il burro fuso, le uova, il latte e la buccia grattugiata di 1 limone non trattato . Amalgamare il tutto e creare un composto omogeneo. Se il composto è troppo duro, aggiungere altro latte, arrivando ad ottenere un composto morbido e liscio (l’aggiunta di latte è in relazione all’assorbimento dei liquidi della farina utilizzata).

Lasciare riposare l’impasto 10 minuti a temperatura ambiente, stenderlo poi con il matterello e creare un rettangolo di pasta con lo spessore di circa mezzo centimetro. Preparare la farcitura miscelando i due zuccheri in ricetta e le bucce di limone non trattati. Un piccolo consiglio: preparare la farcitura 3 ore prima e lasciare riposare. Gli olii essenziali delle bucce del limone abbracceranno gli zuccheri per creare un gusto esplosivo!

Cospargere la farcitura sopra il rettangolo di pasta, arrotolare il tutto nel verso del lato più lungo e creare un cilindro ben stretto.

Tagliare i Gianduini dello spessore di circa 1 centimetro.

Si possono friggere o cuocere al forno: fritti si cuoceranno entro gli 8 minuti in olio (preferibilmente di semi di arachide) ben caldo, con l’accortezza di girarli spesso. In forno statico si cuoceranno in circa 15 minuti a 180°C.

Buon appetito!



Lingua