Gift Box Rossini WeMarche

Cesto Regalo 100% Made in Marche
In regalo un biglietto esclusivo con il volto di Gioacchino Rossini illustrato da Carolina Guzzini

30,00

Gift Box Rossini WeMarche
I Cesti e Pacchi We Marche vengono realizzati direttamente da Noi con prodotti tipici esclusivamente Marchigiani selezionando le migliori eccellenze, tipicità e peculiarità di un territorio ed una Regione speciale e unica come le Marche.
In regalo un biglietto esclusivo con il volto di Gioacchino Rossini illustrato da Carolina Guzzini.
Dona i sapori delle Marche a chi è lontano.

La Gift Box Rossini WeMarche presenta i seguenti prodotti:
Pappardelle di Campofilone Bio – Marcozzi 250 gr
Sugo rosso Funghi Porcini – We Marche 280 gr
Composta della Biodiversità – Le Spiazzette 230 gr
Biscotti al Vino Rosso Conero – We Marche 250 gr

I prodotti selezionati ed inseriti nei nostri pacchi regalo provengono da piccoli e micro produttori marchigiani che non sono presenti nella GDO in quanto la filosofia di We Marche è di far crescere, sviluppare e promuovere tutte queste realtà, le quali rappresentano la veridicità di un territorio, Le Marche.

Vogliamo far conoscere le vere qualità di quello che la nostra terra ci offre facendo sognare ed assaporare le tipicità 100% Made in Marche.

La foto è puramente indicativa

Gioacchino Rossini. Chi è?
Gioacchino Rossini nasce a Pesaro il 29 febbraio 1792 da Giuseppe, suonatore di corno e di tromba e, da Anna Guidarini, cantante. La famiglia si trasferisce a Bologna e, nel 1800 Gioacchino è affidato a Giuseppe Prinetti che lo avvia agli studi e gli impartisce lezioni di musica su una spinetta.

Due anni dopo un nuovo trasferimento conduce i Rossini a Lugo, dove Gioacchino prende lezioni di basso cifrato e composizione dal canonico don Giuseppe Malerbi che gli fa conoscere i lavori di Mozart e Haydn, come sembrano testimoniare le Sei sonate a quattro, composte nel 1804.

Il 1810 segna il folgorante debutto di Rossini in campo teatrale. Dal 3 novembre 1810, data di esordio con la farsa “La cambiale di matrimonio” al Teatro San Moisè di Venezia, al 3 febbraio 1823 quando “Semiramide” al Teatro La Fenice chiude la fase italiana della sua carriera, Rossini fece rappresentare oltre trenta tra opere serie, semiserie e buffe, dominando incontrastato la scena.

Il periodo francese di Rossini si apre nel 1825 con la cantata “Il viaggio a Reims”, scritta per l’incoronazione di Carlo X. Seguono le opere: “Le siège de Corinthe”, “Moïse et Pharaon, ou Le passage de la Mer Rouge” (1827), “Le Comte Ory”.
Nel 1827 lavora a quella che sarà l’ultima sua fatica nel teatro musicale, “Guillaume Tell” (1829). Carlo X gli conferisce la Légion d’honneur.

Rossini muore il 13 novembre 1868 nella villa di Passy dopo una grave malattia. Il 13 giugno 1902 viene inaugurato nella basilica di Santa Croce di Firenze il monumento sepolcrale di Rossini realizzato dallo scultore Cassioli.

Reviews

There are no reviews yet.

Only logged in customers who have purchased this product may leave a review.

Potrebbe anche piacerti